dav

dav

L’alimentazione sana è alla base di una corretta crescita e di un sano sviluppo psico – fisico del bambino. La frutta e la verdura, insieme a carboidrati, carne, pesce e uova, sono alimenti che non dovrebbero mai mancare nel pasto dei bambini, e non solo nel loro.

dav

Purtroppo però spesso ortaggi e frutta vengono rifiutati dai bambini e molte volte non vengono proprio offerti dall’adulto al bambino proprio perchè quest’ultimo li rifiuta.

Ma come si fa ad invogliare un bimbo a mangiare una sana mela per merenda al posto della sicuramente più golosa, ma dannosa, merendina?

Il segreto è rendere il momento del pasto, soprattutto quando si propone il frutto o la verdura, un momento di divertimento e risate.

Per esempio: per contorno la mamma prepara gli spinaci. Ovviamente tutto quel verde scuro nel piatto è poco invitante, quindi per invogliare il bambino almeno all’assaggio del piatto è necessario “trasformare” il piatto di verdure rendendolo più allegro e colorato. Si più, per esempio, creare un piatto unico sbriciolando dell’uovo sodo sopra gli spinaci per renderli più colorati.

Oppure quella mela che proprio non va giù, può essere aggiunta a uno yogurt i fragole. Si frulla tutto, si versa nel bicchiere e si aggiungono scaglie di cioccolata. In questo modo abbiamo creato una merenda sana e golosa.

E se proprio un alimento non piace? Be’ se proprio non c’è modo di far mangiare un tipo di frutta o di verdura al proprio figlio perchè quell’alimento specifico non piace, allora è inutile insistere. Se un bambino preferisce la pera alla mela allora ben venga che mangi la pera. L’importante è che impari ad assaggiare tutto.

Insomma colori e sorrisi sono una marcia in più per indurre il bambino a mangiare frutta e verdura.